baskeland country, demostration No Tav

1. video demostration in Ordizia. 2. demostration in Eskoriatza. 3. info

post image

video.

http://es.youtube.com/watch?v=V0HLdqiSNZY

 

info.

http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/07/51563.shtml

 

http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/07/51526.shtml

http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/07/51478.shtml

http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/07/51461.shtml

http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/07/51448.shtml

Εικόνες:

από . 31/07/2008 3:38 μμ.


video del 26 a ordizia traduccido al castellano

 

http://es.youtube.com/watch?v=oKtU2eizMvk

 

από (A) 01/08/2008 3:28 μμ.


Crónaca del mercoledì 30 nel campeggio contro il TAV


é arrivato il settimo giorno  di campeggio e per Zaldibia non si ferma l'arrivare della gente, oggi al svegliarci è arrivata la notízia dello sgombero di una casa okkupata nel proprio paesino come già abbiamo raccontato.
Nonostante ciò e il calore, la gente del campeggio ci siamo andati a Oridzia dove oggi abbíamo giorno di mercato (mercoledì mercato si sa..), con l'obiettivo di fare una piccola performance ed una concentrazione nella stessa piazza del mercato dove anche si trova il comunea. Così, alle dodici del mezzo giorno sono arrivati al mercato un gruppo di personaggi istérici, stressati e pieni di orologi che non fermavano di correre tra le fermate e la gente di un lato all'altro gridando ¡corre, corre! ¡veloce!. Tra loro c'era un gran orologio che era il quale marcava il compasso del loro strés ella sua fretta. Quando il gruppo di istérici non ha potuto più con la fretta hanno esploso di pazzia e hanno preso l'orologio, spaccandolo in pezzi. A partire di lì tutto ha cambiato, il ritmo è disceso e la calma e la tranquilità si è stessa per il mercato dando paso a voci che cantavano e dopo gridavano contro il TAV, ?ez, ez, ez, aht-rik ez! (no,no,no tav no) e ¡baserriak bizirik! (contadini vivi).

A partire di lí la gente se ha concentrato dietro uno striscione dove si leggeva "goierritiki ez dira pasako" (dal goierri non passeranno), "utzi amalurra pakean eta suizida zaitezte" (lasciate in pace la madre terra e suicidatevi). La concentrazione è stata abbastanza numerosa e ha contato con la complicità di molti dei quali in quel momento si trovavano nel mercato, tanto baserritarras (contadini) come vicini di Ordizia. Dopo un tratto di cántici e grida contro il treno ell'espropiazioni, la gente concentrata si ha diretto in forma di manifestazione verso la piazza dove si trova il monumento a Fray Andrés de Urdaneta, monumento importante nel paesino, al quale se ha vestito  con una bandiera contro il TAV.

Di ritorno al paese, sciaccuata collettiva nel fiume per sopravivere al calore!

Per la tarde, intorno a trenta bambini e bambine del paesino e alcuni partecipanti al campeggio si sono divertiti con le clasi di circo della Zumurru Zirko Eskola: giochi, abilità, equilibri, baili... Un poco più tarde ha iniziato l'incontro, oggi  sulla crisi medioambientale più povertà strema a carico di Pedrolo del collettivo BAH di Valladolid.

Dopo si è proiettato le diapositive sulla Movilità a Cuba. La notte fu per un Monologo anti-carcerario a carico di TaMara seguito dalla musica di Jaxpe Antzokian e molto baile.

 e-maila:: prensaakampada@gmail.com
 Homepage:: www.sindominio.net/ahtez

 

una piccola cronaca del dibattito la trovate in: http://euskalherria.indymedia.org/eu/2008/08/51639.shtml

Προσθέστε περισσότερες πληροφορίες

To μέγιστο μέγεθος των αρχείων είναι 16ΜΒ. Επιτρέπονται όλες οι γνωστές καταλήξεις αρχείων εικόνας,ήχου, βίντεο. ΠΡΟΣΟΧΗ! Για να υπάρχει η δυνατότα embed ενός video πρέπει να είναι της μορφής mp4 ή ogg.

Νέο! Επιλέξτε ποιά εικόνα θα απεικονίζεται στην αρχή του σχόλιου.

Creative Commons License

Όλα τα περιεχόμενα αυτού του δικτυακού τόπου είναι ελεύθερα προς αντιγραφή, διανομή, προβολή και μεταποίηση, αρκεί να συνεχίσουν να διατίθενται, αυτά και τα παράγωγα έργα που πιθανώς προκύψουν, εξίσου ελεύθερα, υπό τους όρους της άδειας χρήσης Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License